Tornado GR.1 RAF – Revell 1/72

Pubblicato: 02/02/2009 in Recensioni aerei

tornado-001

Aprendo la scatola della Revell dedicata al Tornado in versione inglese (la prediletta dal sottoscritto) non si può non rimanere a bocca aperta, per la finezza del dettaglio e la quantità di pezzi (quasi 200!), soprattutto tenendo conto del fatto che parliamo di un kit nella microscopica (per chi come me è avvezzo alla 1/48…) scala 1/72! Tutto è splendidamente dettagliato in questo modello, dall’abitacolo ai vani carrelli, fino alle ruote già con effetto peso, ai vani aerofreni finalmente corretti. Sontuoso è il foglio decals, completo di stencils di servizio, alcuni veramente minuscoli. Esso permette la realizzazione di due esemplari inglesi, uno nella vecchia mimetica NATO in verde e grigio, l’altro nella più moderna e accattivante livrea a due toni di grigio. Come detto l’abitacolo è già completo di suo e francamente non si vede la necessità di un supplemento di soldi e di lavoro per aumentarne il dettaglio o per sostituirlo con un omologo in resina, date anche le piccole dimensioni. I seggiolini sono ciascuno in quattro parti e sono già completi di cinture di sicurezza. Buono il rilievo su cruscotti e consolles. L’unico neo a mio modo di vedere è dato dall’inutile e fragile sistema che permette di variare la freccia dell’ala e soprattutto quello per la rotazione dei piani di coda… Attenzione perché se si dovesse spaccare, sono dolori seri! I carrelli sono una piccola opera d’arte, già completi anche della tubatura dei freni!!! Nella riduzione del loro capolavoro in 32 alla scala più piccola i tedeschi non hanno davvero lasciato nulla al caso. Certo, se un lavoro del genere lo facessero anche in 1/48, il sottoscritto venderebbe la casa e ne acquisterebbe interi stock, ma fin che c’è vita c’è speranza. Il tettuccio si può lasciare aperto, manca in toto il dettaglio interno. Una stampata aggiuntiva rispetto alla prima edizione dedicata agli aerei tedeschi, contiene i pezzi specifici per la versione RAF: carichi alari (bombe, serbatoi “Hindemburg”), il telemetro laser e le varie antennine. Gli aerofreni così come la sonda di rifornimento in volo si possono opzionalmente montare aperti o chiusi. Ottimo gli scarichi, profondi e ben dettagliati. Insomma, un kit da avere a tutti i costi per chi è patito del Tornado e della piccola scala. Per i poveri appassionati dell’1/48 come me invece, c’è da sgobbare per cavare fuori qualcosa di buono dal vecchio Italeri. Piccola nota finale per quanto riguarda il prezzo: un gioiellino del genere viene via dai negozi per meno di 20 euro…

 

  • MODELLO: Panavia Tornado GR.1
  • SCALA: 1/72
  • MARCA: Revell
  • ARTICOLO: 04619
  • TIPO KIT: plastica a iniezione
  • PREZZO: 19,50 euro
  • COSA VA: pannellature fini, ottimo dettaglio del cockpit, carrelli, ruote con effetto peso, foglio decals, sonda posizionabile, vani aerofreni corretti e dettagliati
  • COSA NON VA: sistema di rotazione ali e piani di coda, mancanza del dettaglio interno al tettuccio
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...