Grumman F-14D “VF-2 Bounty Hunters Last cruise” – Hasegawa 1/48

Pubblicato: 15/04/2008 in Recensioni aerei

Il Tomcat è troppo noto e lo spazio a disposizione troppo esiguo perché ne possa tracciare un profilo storico/tecnico. Per quello lascio la parola alla miriade di libri, monografie che trattano l’argomento. Esso è un vero e proprio mito fra i modellisti e gli appassionati di aeronautica in genere: quanti di noi non sono rimasti affascinati dal Micione dopo averlo ammirato nel film «Top Gun»? e quanti di noi modellisti, dopo aver visto il film, non sono immediatamente corsi nel negozio sotto casa ad acquistarne una scatola? E se l’aereo è un mito, altrettanto lo è il kit Hasegawa in 1/48! Per tutti questo è IL Tomcat per antonomasia. La versione da me recensita in questa occasione è la D, l’ultima evoluzione, caratterizzata da motori più potenti e da avionica perfezionata. La scatola è relativa alla crociera d’addio del Tomcat, in questo caso con gli accattivanti colori del VF-2 i famosi  «Bounty Hunters». Si tratta di un’edizione limitata. La copertina è caratterizzata non dal disegno dell’ottimo Koike Shigeo, ma da una foto dell’esemplare vero –uno dei due riproducibili con l’annesso foglio decals-  coni colori sgargianti del CAG. Anche se livree portate dalle ultime versioni del Tomcat non sono il massimo in quanto a colore, tuttavia ci si può sbizzarrire con la sporcatura e l’invecchiamento. E a giudicare dalla foto ci sarà da divertirsi parecchio! Come dicevo le decals danno la possibilità di realizzare due esemplari del glorioso Vf-2, un aereo del CAG –il comandante del gruppo- con insegne ad alta visibilità e uno più anonimo con insegne low-viz! Scopriamo poi il fascicoletto delle istruzioni diviso in 41 passaggi molto chiari, l’ottimo foglio decals, ben stampato dalla nostra Cartorgraf,  dieci stampate in plastica grigia, una in plastica trasparente, una scatoletta con dentro una lastrina fotoincisa, le ruote in gomma, i cerchi in metallo bianco. In tutto sono 250 pezzi da assemblare. Analizzando il modello, si può notare innanzitutto che la scomposizione in un elevato numero di parti rende difficoltoso il montaggio, soprattutto a livello delle prese d’aria. Passando al dettaglio, notiamo un buon dettaglio per abitacolo e vani (migliorabili entrambi oppure sostituibili con i set in resina!). le ali possono essere posizionate con la freccia a piacere e c’è la possibilità di montare flap e slats estesi. Ottimi i carrelli, che necessitano solo l’aggiunta dei cavetti dei freni. Purtroppo sono del tutto assenti i carichi missilistici (ci sono solo due serbatoi da mettere sotto le prese d’aria) il che obbliga a recuperar i missili da altri modelli o in alternativa a acquistare i weapon set alternativi Hasegawa. Visto il  costo non irrisorio del modello, almeno potevano mettere qualche missile, visto che kit meno blasonati e più economici (si legga Academy, Italeri, Revell) forniscono carichi completi…

Che dire in conclusione? Un kit mitico, una sfida affascinante che non finisce mai di attirarmi in trappola –un po’ come il malefico canto delle sirene…- e che sarà il mio prossimo progetto! Tempo di liberarmi di altri montaggi in corso, procurarmi qualche resina e fotoincisione e poi il Micione Hasegawa atterrerà sul mio tavolo di lavoro! Seguirà articolo!

 

  • MODELLO: F-14D Tomcat «VF-2 Bounty Hunters last cruise»
  • SCALA: 1/48
  • MARCA: Hasegawa
  • ARTICOLO: 09719
  • TIPO KIT: plastica a iniezione
  • PREZZO: 50 euro circa
  • COSA VA: ottimo dettaglio inciso, buon dettaglio di cockpit e vani carrelli, fotoincisioni
  • COSA NON VA: montaggio non troppo agevole, mancanza di carichi alari
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...